Festa del Redentore: un fine settimana di fede e tradizione a Venezia

Pubblicato ven 15 luglio 2022 10:42:48

Tutto pronto a Venezia per le celebrazioni della Festa del Redentore il prossimo 16 luglio, appuntamento molto sentito dai veneziani e atteso anche dai turisti perché aggiunge fascino e ulteriore bellezza alla città che si anima di luci, colori e musica. Celebrazioni che raggiungono il culmine con gli iconici fuochi d'artificio.

Fulcro della Festa è la Giudecca, una delle isole più autentiche della laguna, che in occasione della Festa si veste di un'atmosfera nuova: luci, colori e suoni gioiosi accolgono i residenti che si radunano sulle fondamenta per festeggiare insieme, mentre le imbarcazioni si dispongono lungo la banchina per ammirare lo spettacolo pirotecnico.

Protagonista delle celebrazioni è la Chiesa del Santissimo Redentore, progettata dall'architetto Andrea Palladio nel 1577, che sarà temporaneamente collegata a Le Zattere con il famoso "Ponte Votivo", camminamento lungo 330 metri su cui si snoda la processione che culmina con la messa officiata dal Patriarca proprio all'interno della chiesa. Un'antica tradizione – nata per festeggiare la liberazione dall'epidemia di peste che ha flagellato Venezia tra il 1575 e il 1577 – mai interrotta per quasi cinque secoli, che ha conservato inalterato nei secoli il suo fascino.

Sulle sponde della Giudecca, a pochi passi dalla chiesa del Santissimo Redentore, l'Hilton Molino Stucky rappresenta la location perfetta per vivere a pieno la festa e godere della visuale migliore. Il magico affaccio sul Canale e su tutta l'isola, infatti, permette agli ospiti di non perdere nemmeno uno degli elementi spettacolari ed emozionanti che compongono questa festa. Un luogo speciale, da cui godere in posizione privilegiata la festa più autentica della Serenissima.


Una serata speciale con vista privilegiata

Per l'occasione, L'executive chef dell'Hilton Molino Stucky Luca Nania ha ideato speciali esperienze gourmet, per deliziare il palato mentre si gode lo spettacolo della festa.

Suggestioni diverse in due location: il ristorante Aromi, con la terrazza collocata sulla banchina dell'isola e lo Skyline Rooftop Bar con vista incantevole su Venezia, il rooftop bar più alto della città, con menu prelibati accompagnati dai vini pregiati selezionati.

Alla base di queste due proposte c'è un'attenzione speciale per il pesce, elemento principale attorno al quale viene costruito un percorso culinario innovativo e intenso.

Al ristorante Aromi la proposta prevede piatti come il Polpo Croccante con purea di patate viola e tartufo nero estivo, il Risotto Champagne con capesante e funghi porcini estivi. Piatti della tradizione rivisitati in chiave moderna accompagnati da una selezione di vini.

Qui l'ospite degusta la cena nel vivo della festa, a stretto contatto con la laguna, per poi spostarsi sul rooftop accanto alla piscina per godere dall'alto dello spettacolo dei fuochi.

Sull'elegante rooftop, invece, lo chef delizierà gli ospiti con un menu da sei portate, che inizia con il variegato Benvenuto dello Chef per poi proseguire con diversi piatti tra cui Merluzzo nero in Guazzetto cotto al vapore, con guazzetto al pomodoro verde, fiori di zucca e caviale chef deluxe Giaveri. La selezione delle pietanze viene esaltata dal perfetto abbinamento con alcuni vini pregiatissimi, come il Ferrari Maximum Rosè Brut DOC, il Sauvignon Ronco delle Mele DOC, e l'Amarone della Valpolicella DOCG.

Naturalmente il piatto forte della serata sarà la vista spettacolare su Venezia che accompagnerà tutta la cena, per culminare con la magia dei fuochi d'artificio, che gli ospiti potranno ammirare comodamente seduti al proprio tavolo.

 

 

Pubblicato in: eventi, turismo

Leggi anche

autobus bicicletta borghi crociere ecoturismo enogastronomia eventi ferrovie gite scolastiche itinerari mare outdoor progetti trekking turismo

Pesaro sarà la Capitale italiana della Cultura 2024

"La città di Pesaro offre al Paese una eccellente candidatura basata su un progetto culturale che, valorizzando un territorio già straordinariamente ricco di testimonianze storiche e preziosità paesaggistico-ambientali, propone azioni concrete attraverso le quali favorire anche...
Leggi tutto