Fai bei suoni! Al via la terza edizione del festival promosso dal Museo del Saxofono

Pubblicato lun 27 giugno 2022 11:27:29

Al via la terza edizione della rassegna che celebra il sassofono offrendo un ventaglio di proposte musicali di qualità e il ritorno alla normalità grazie alla musica.

Si svolgerà nei fine settimana di luglio al Museo del Saxofono di Fiumicino FAI BEI SUONI!, la manifestazione che parafrasa il titolo del libro di Massimo Gramellini, “un libro dedicato a chi nella vita ha perso qualcosa, un amore, un lavoro, un tesoro e si è smarrito…” ma che poi, dopo una lotta incessante, ha saputo riconquistare la serenità. Nel periodo del lockdown – spiegano gli organizzatori – la musica ci ha aiutato a mantenere il filo dei nostri contatti con gli altri e con le nostre emozioni e “Fai Bei Suoni” intende celebrare il “riavvio” alla normalità con la potenza delle arti perché una vita senza arte e musica è solo una vita sbiadita…

Un calendario variegato di generi musicali quello messo a punto quest’anno da Attilio Berni, collezionista di sassofoni e direttore del Museo, che ospita la più grande collezione di sassofoni al mondo.

Il calendario del Festival

Si inizia Sabato 2 luglio con lo spettacolo Jazz & Cabaret di Pablo & Pedro, insieme al concerto dixie della Continental Jazz Band. Domenica 3 luglio sarà la volta dei del Duo Camilletti, nell’ambito degli eventi dedicati a “I giovani virtuosi della musica”.

Venerdì 8 luglio andrà in scena AcCordeOn di Stefano Indino e Michele Ascolese, prima del concerto di domenica 10 luglio con la RusticaXBand, ensemble di 25 ragazzi vincitore dell’European Jazz Award e diretto da Pasquale Innarella.

Sabato 16 luglio il Vittorio Cuculo Quartet – formato da Vittorio Cuculo ai saxofoni, Gegè Munari alla batteria, Danilo Blaiotta al pianoforte ed Enrico Mianulli al contrabbasso – sarà l'unicum della settimana mentre il Sabato successivo, 23 luglio, sul palcoscenico sarà in azione il Dixie Summit, ovvero il Gotha del jazz tradizionale italiano, con Red Pellini al sax alto, Luca Velotti al clarinetto, Giorgio Cùscito al sax tenore, Gino Cardamone al banjo e Gianluca Galvani al sousaphone.

In conclusione della rassegna, Sabato 30 luglio, l’esibizione del Pathorn SRIKARANONDA Quartet, unica tappa italiana del tour europeo del celebre sassofonista tailandese e ultima performance prima della pausa estiva, in attesa di settembre e della prossima edizione del Fiumicino Jazz Festival.

Per quanti lo desiderino, sarà possibile iniziare la serata con una gustosa apericena prima del concerto. I biglietti per i concerti, con inizio alle ore 21:30, sono acquistabili in loco o sul sito Liveticket. È consigliata la prenotazione.

Pubblicato in: eventi

Leggi anche

autobus bicicletta borghi crociere ecoturismo enogastronomia eventi ferrovie gite scolastiche itinerari mare outdoor progetti trekking turismo

Pesaro sarà la Capitale italiana della Cultura 2024

"La città di Pesaro offre al Paese una eccellente candidatura basata su un progetto culturale che, valorizzando un territorio già straordinariamente ricco di testimonianze storiche e preziosità paesaggistico-ambientali, propone azioni concrete attraverso le quali favorire anche...
Leggi tutto