Da parco a parco: via alle iniziative per conoscere l’Italia attraverso le sue aree protette

Pubblicato gio 16 giugno 2022 17:54:48

Stimolare azioni positive per la tutela e la conservazione delle aree protette nazionali attraverso un racconto che si snoda di parco in parco su tutto il territorio italiano. Questa l’idea che muove l’iniziativa Park to Park, progetto che rientra nell'ambito delle celebrazioni per i 100 anni di vita del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e del Parco Nazionale del Gran Paradiso e che coinvolge tutte le aree protette nazionali.

I parchi d’Italia contribuiranno alla redazione e diffusione di una pubblicazione che vuole far emergere l’impegno di ciascuna area nella protezione della specie, del suo habitat naturale, e quindi della biodiversità del territorio stesso. Non solo animali-simbolo, ma anche specie minori, insetti e flora: ogni parco racconterà una caratteristica del proprio territorio per dimostrare che la biodiversità sta nella varietà degli organismi viventi, declinata in molteplici forme. Inoltre sarà messa a punto una rassegna di eventi per ciascun Parco, che coinvolgerà il
pubblico attraverso modalità attive: escursioni in natura, incontri con esperti del settore, spettacoli artistico e degustazioni di prodotti tipici.

Appuntamento il 24 e 25 giugno a Ceresole Reale

Il calendario di tutte le attività previste, così come l’intero progetto Park to Park, sarà presentato il 24 e 25 giugno a Ceresole Reale (TO) da Federparchi. Nel corso della due giorni, a cui parteciperanno i primi 10 parchi che hanno aderito all’iniziativa per l’anno 2022, si susseguiranno incontri culturali, momenti di apprendimento e degustazioni.

La sera di venerdì 24 una serie di appuntamenti culturali animeranno il centro visitatori, che sorge all’interno del complesso ottocentesco dell’ex-Grand Hotel di Ceresole Reale: sarà presentato il libro 100 anni e 100 ancora realizzato dal P.N. Gran Paradiso; a seguire, come ospite speciale, il Forte di Bard, che presenterà una mostra dedicata al massiccio del Gran Paradiso e allo stambecco. Infine la presentazione in anteprima assoluta del film realizzato per l’occasione del centenario dai due Parchi Nazionali (Abruzzo, Lazio e Molise e Gran Paradiso), con la regia di Marco Andreini.

Sabato 25 giugno, al mattino, con appuntamento davanti al centro visitatori, le guide del parco accompagneranno i partecipanti in escursione alla scoperta dello stambecco: un’occasione preziosa per osservare più da vicino l’animale simbolo del Gran Paradiso, capirne il comportamento, distinguere gli esemplari maschi dalle femmine e gli adulti dai giovani, scoprire come si relazionano con altre specie e con l’uomo.

Nel pomeriggio è previsto l’intervento del direttore del Parco, Bruno Bassano, responsabile da più di 30 anni della ricerca scientifica e dei monitoraggi dello stambecco.

Chiuderà la giornata un concerto corale nell’ambito della rassegna “Alborada”, tradizionale appuntamento di cori che si esibiranno all’alba del giorno successivo e che per l’occasione daranno il benvenuto al coro Decima Sinfonia di Pescasseroli in rappresentanza del Parco Nazionale D’Abruzzo, Lazio e Molise. Faranno gli onori di casa il coro Città di Rivarolo, organizzatore della rassegna e il coro Penne Nere di Aosta. Al termine un aperitivo-degustazione offerto dai Parchi, con prodotti del territorio.

 

 

Pubblicato in: outdoor

Leggi anche

autobus bicicletta borghi camper crociere ecoturismo enogastronomia eventi ferrovie gite scolastiche itinerari mare outdoor progetti trekking turismo

Pesaro sarà la Capitale italiana della Cultura 2024

"La città di Pesaro offre al Paese una eccellente candidatura basata su un progetto culturale che, valorizzando un territorio già straordinariamente ricco di testimonianze storiche e preziosità paesaggistico-ambientali, propone azioni concrete attraverso le quali favorire anche...
Leggi tutto