Pasqua a Venezia: scoprire la città che rifiorisce concedendosi relax e piatti gourmet

Pubblicato mar 29 marzo 2022 10:24:52

Con l’arrivo della bella stagione Venezia si veste di una nuova luce, con le giornate che si allungano, il clima mite e le calli che si colorano delle calde sfumature del primo sole. Le vacanze di Pasqua sono l’occasione per concedersi qualche giorno di vacanza da trascorrere in famiglia.

Dopo una giornata di avventure in città, alla scoperta dei capolavori dell’arte e dell’architettura e dei tesori nascosti della laguna, l’Hilton Molino Stucky – situato in una delle zone più autentiche di Venezia, sulle rive dell’Isola della Giudecca – è la meta perfetta per coniugare le esigenze di tutta la famiglia e godere di una vacanza fatta di arte, storia, avventura, divertimento, relax e dei piaceri della buona tavola.

Allo Skyline Rooftop Bar ci si può godere un aperitivo ammirando dall’alto la bellezza della laguna con uno dei più suggestivi panorami sul canale della Giudecca e su tutta Venezia, degustando il cocktail speciale di Pasqua ideato dal bartender Sebastiano Scarpa, il Pasquatini. Goloso e corroborante è composto da Myers's Dark Rum, Irish Cream Baileys, Caffè Espresso, Latte e Nutella, e guarnito con una spolverata di granella di fragola e chicchi di caffè.

Aspettando il pranzo di Pasqua

Sempre rimanendo in tema relax, l’eforea spa, punto di riferimento del benessere di veneziani e viaggiatori, consiglia per il periodo pasquale un magnifico trattamento al caffè, che prevede uno scrub corpo al miele e caffè seguito da un massaggio con olio caldo di macadamia e mandorle dolci.

E mentre i genitori si godono l’aperitivo e la spa, il divertimento è garantito anche per i bambini e ragazzi, con la novità del Kids Club, dedicato ai clienti più piccoli con giochi e attività formative. Un ambiente speciale, pensato per divertire, interessare e intrattenere in modo stimolante, con attività che creano piacevoli connessioni con la città di Venezia, e in grado di lasciare in loro ricordi davvero dolcissimi che dureranno nel tempo.

Infine, il pranzo di Pasqua, creato dall’executive chef Luca Nania al ristorante Bacaromi, con alcuni piatti della tradizione, come lo Stinco d’agnello cotto a bassa temperatura servito con spuma di cavolfiore, asparagi saltati in padella e croccante di grano saraceno abbinato al Macion Valpolicella Ripasso superiore DOC - La collina dei ciliegi e la Colomba Pasquale artigianale, preparata dalle sapienti mani del Pastry Chef Giovanni Petrillo, abbinata al Moscato fior d’arancio DOCG – Maeli.

Una vacanza che si preannuncia indimenticabile, con il fascino di Venezia a fare da sfondo a giornate piene di sorprese per tutta la famiglia.

 

Pubblicato in: enogastronomia, itinerari

Leggi anche

autobus bicicletta borghi crociere ecoturismo enogastronomia eventi ferrovie gite scolastiche itinerari outdoor progetti trekking

Pesaro sarà la Capitale italiana della Cultura 2024

"La città di Pesaro offre al Paese una eccellente candidatura basata su un progetto culturale che, valorizzando un territorio già straordinariamente ricco di testimonianze storiche e preziosità paesaggistico-ambientali, propone azioni concrete attraverso le quali favorire anche...
Leggi tutto