Al TTG di Rimini in anteprima mondiale il nuovo Ford Tourneo Connect

Pubblicato gio 14 ottobre 2021 12:00:26

In occasione della 58a edizione di TTG Travel Experience, Ford presenta in anteprima mondiale il nuovo Tourneo Connect, veicolo multi-activity versatile e connesso, adatto per il lavoro e per il tempo libero.

La manifestazione italiana di riferimento per la promozione del turismo mondiale e per la commercializzazione dell’offerta turistica del nostro Paese nel mondo, in svolgimento presso il quartiere fieristico di Rimini fino al 15 ottobre riunisce anche quest’anno operatori provenienti da tutto il mondo e player strategici delle principali aziende del comparto. L’Ovale Blu conferma al TTG Travel Experience il proprio impegno a sostegno di una mobilità accessibile, confortevole e a disposizioni di tutti, presentando una gamma di prodotti people mover versatile e flessibile, pensata per adattarsi alle esigenze dei privati, e non solo, anche nell’ambito della promozione e dell’attività turistica.


Il nuovo Tourneo Connect e l’intera gamma dei people mover di Ford

Spazioso e modulare, il nuovo Tourneo Connect ospita fino a sette passeggeri ed è disponibile in due differenti lunghezze.  Declinato nei tre allestimenti Active, Titanium e Sport, introduce un cockpit digitale dotato di tutte le informazioni utili al conducente e ben 19 sistemi di assistenza alla guida per garantire sicurezza e comfort a bordo.

Oltre a questa novità assoluta, la fiera riminese rappresenta l’occasione per scoprire la gamma dei people mover dell’Ovale Blu per il trasporto persone. Presso lo stand Ford al TTG Travel Experience è esposto anche il Tourneo Custom, con nove posti disponibili e la possibilità di configurare le due file posteriori in formato conferenza per organizzare le proprie riunioni anche “on the road”. Il Tourneo Custom è disponibile con una gamma completa di motori, composta dalle versioni diesel EcoBlue 2.0 litri da 185 CV, EcoBlue Hybrid con una batteria da 48 V e Plug-in Hybrid con tecnologia Geofencing, sviluppata per migliorare la qualità dell’aria.
Utilizzando i dati di localizzazione in tempo reale, il Tourneo Custom passa automaticamente alla modalità elettrica quando entra in aree predefinite, come ad esempio le Ztl urbane. È possibile, inoltre, creare “aree verdi” personalizzate per utilizzare una guida a zero emissioni nei pressi di luoghi come scuole, parchi giochi o depositi. La tecnologia permette anche di registrare i percorsi effettuati in modalità full electric nelle aree a basse emissioni. 

Accanto a questo modello è esposto il “gigante” dell’Ovale Blu per il trasporto passeggeri: il Transit Minibus ospita fino a 18 persone ed è equipaggiato con motore diesel EcoBlue da 170 CV. Lungo 6.704 mm, il Minibus targato Transit dispone del FordPass Connect, il modem integrato che consente di rimanere sempre connessi quando si è a bordo. Il veicolo da 18 posti è equipaggiato con una vasta dotazione di sistemi di assistenza alla guida tra cui il controllo della velocità di crociera adattivo e il sistema di frenata automatica.


L’impegno di Ford per garantire una mobilità accessibile anche alle categorie più deboli 

Presso lo stand del quartiere fieristico è presente anche un Transit Custom Combi, modificato da Focaccia Group, allestitore certificato Ford QVM, per offrire le migliori soluzioni di mobilità accessibile nel mondo del trasporto dedicato ai passeggeri diversamente abili. Pratico e confortevole, il Transit Custom Combi allestito è disponibile con un sollevatore doppio braccio o con una rampa manuale disinstallabile, nelle versioni a passo lungo e a passo corto. Nella variante con tetto alto, inoltre, raggiunge un’altezza interna fino a 1,80 m. Funzionale, confortevole e compatto al tempo stesso, è il veicolo che meglio si adatta al trasporto professionale di persone in carrozzina sia per Ncc, alberghi e realtà turistiche che per Associazioni e Cooperative.

Pubblicato in: ford, trasporti, turismo

Leggi anche

Trasporto scolastico: 3 mila Comuni hanno richiesto finanziamenti previsti dal MIT

Solo 3 mila Comuni italiani - sui 5mila titolari di contratto di servizio per il trasporto scolastico – hanno presentato al MIT richiesta per accedere al finanziamento previsto con lo stanziamento del fondo per i ristori per le perdite dovute all’emergenza Covid-19 nell’anno...
Leggi tutto