Domenica 17 ottobre torna Reggia Express: in treno storico da Napoli a Caserta

Pubblicato ven 15 ottobre 2021 10:36:29

Dopo la pausa forzata a causa della pandemia, tornano i treni storici in Campania. L’iniziativa, promossa dall'Agenzia Campana Mobilità Infrastrutture e reti e dalla Fondazione FS, è un’occasione per (ri)scoprire le bellezze del territorio col turismo ferroviario.

Primo appuntamento Domenica 17 ottobre con il treno storico Reggia Express: composto da carrozze del tipo Centoporte e Corbellini, parte alle 10.00 dalla stazione centrale di Napoli, con arrivo previsto a Caserta alle 10.40.

Ai viaggiatori del treno storico è riservato un biglietto a tariffa ridotta per visitare la Reggia di Caserta. I possessori del ticket di andata e ritorno possono usufruire di uno sconto, al costo di 10 euro (maggiorato di un euro per acquisto on line), per visitare il Complesso vanvitelliano (Appartamenti Reali, Parco Reale e Giardino Inglese). I biglietti per l'accesso allo spazio espositivo saranno sono vendita sulla piattaforma TicketOne e presso la biglietteria della Reggia di Caserta. Una volta acquistati non sono modificabili, né rimborsabili.

La Reggia di Caserta ha coinvolto nell'iniziativa anche realtà imprenditoriali, di cooperazione ed economiche. Protagoniste di questo nuovo appuntamento del Reggia Express saranno, quindi, alcune eccellenze del territorio presentate in stazione e sulle carrozze.

Il treno di ritorno parte dalla stazione di Caserta alle 17.00, con arrivo a Napoli alle 17.30.

I biglietti per viaggiare a bordo del Reggia Express sono in vendita nelle biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate e su trenitalia.com. E anche a bordo treno, senza alcuna maggiorazione di prezzo, e in relazione alla disponibilità dei posti a sedere. A bordo è garantita la distanza interpersonale in modo che tutti i passeggeri possano godere un viaggio in piena sicurezza ammirando serenamente la bellezza dei panorami. 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Ferrovie storiche

Leggi anche

Trasporto scolastico: 3 mila Comuni hanno richiesto finanziamenti previsti dal MIT

Solo 3 mila Comuni italiani - sui 5mila titolari di contratto di servizio per il trasporto scolastico – hanno presentato al MIT richiesta per accedere al finanziamento previsto con lo stanziamento del fondo per i ristori per le perdite dovute all’emergenza Covid-19 nell’anno...
Leggi tutto