Più PIL, più lavoro, meno CO2 A Citytech-BUStech la mobilità sostenibile come fonte di sviluppo

Pubblicato lun 14 settembre 2015
La mobilità sostenibile non è più un miraggio. Molte sperimentazioni a livello europeo hanno dimostrato che la mobilità sostenibile, unita a investimenti e politiche che la promuovano, produce stili di vita sani, migliora la qualità dell’ambiente urbano e contribuisce a creare opportunità di lavoro e ad aumentare il PIL. In Italia in particolare, il ricorso all’utilizzo di servizi di mobilità in condivisione, ha contribuito nel corso del 2014 a un rallentamento generale della recessione economica.




Come evidenziato dal recentissimo Rapporto Coop, le famiglie italiane - spinte dalle minori risorse a disposizione e dal futuro incerto – si sono dimostrate propense all’adozione di stili di vita più frugali e intelligenti, resi possibili dalle nuove tecnologie e dalla connettività mobile, che hanno a loro volta alimentato nuovo benessere e vitali segmenti di mercato. Dopo il crollo degli scorsi anni, sono inoltre emersi timidi ma incoraggianti segnali di un’interruzione nella contrazione dei consumi, confermati dai dati delle vacanze 2015 e da una generalizzata maggior propensione ai viaggi, agli spostamenti per studio e lavoro.

Di tutto questo si parlerà a Citytech-BUStech, il 17 settembre allo Spazio Factory presso la Pelanda e alla Città dell’Altra Economia, nel corso della Sessione Istituzionale + PIL, + lavoro, - CO2: la mobilità come fonte di sviluppo economico e sociale, organizzata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Gian Luca Galletti, Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, parteciperà all’apertura dei lavori. Interverranno, tra gli altri: Pierfrancesco Maran, Assessore alla mobilità ambiente metropolitane acqua pubblica energia del Comune di Milano; Claudio Lubatti, Assessore Viabilità e Trasporti del Comune di Torino; Gianni Martino, Country Manager di car2go Italia; Barbara Morgante, Direttore Centrale Strategie, Pianificazione e Sistemi Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane; Carlo Tosti, Presidente del Comitato Permanente di Citytech ed AD di Saba Italia. Chiudono i lavori Stefano Esposito, Assessore ai Trasporti e Mobilità del Comune di Roma e Carlo Maria Medaglia, Presidente e Amministratore Delegato Roma Servizi per la Mobilità. La Sessione Istituzionale sarà moderata da Giampaolo Roidi, Direttore di Metro. Alla fine della mattinata avverrà la premiazione del concorso BEST-TECH.

A Citytech-BUStech, Roma diventa per due giorni la capitale della mobilità alternativa, con un ricchissimo programma di convegni e le ultime tecnologie sulla mobilità e il trasporto pubblico: Green Economy e città intelligenti, autobus di nuova generazione e bici condivise, car sharing e taxi, parcheggi e app che rivoluzionano la mobilità. Per scoprire come la mobilità sostenibile può cambiare concretamente la vita di tutti noi. Per iscriversi e richiedere l’accredito stampa: citytech.eu. Ecco il programma di tutti i convegni.

Pubblicato in: citytech

Leggi anche

Gita Sicura: ecco i consigli di Polizia Stradale ed ANAV per garantire ai nostri ragazzi un viaggio tranquillo

Con la stagione delle gite in pieno svolgimento, è indispensabile non perdere di vista la sicurezza. Ecco un breve vademecum, elaborato da Polizia di Stato e ANAV, rivolto a scuole, genitori e aziende di trasporto per garantire il più possibile l’incolumità degli studenti...
Leggi tutto


Youtube


Spot ANAV sicurezza 10 e lode


Iscriviti alla Newsletter!

Anav, associazione nazionale autotrasporto viaggiatori

In collaborazione con

Con il patrocinio di

Argomenti

analisi anav anav e scuola anfia autobus blog bus bus discoteca citytech controlli curiosità daimler documento educazione stradale ford fs gite pericolose gite scolastiche mercato mercedes-benz MIUR newsletter polizia pullman scuolabus setra sicurezza stradale statistiche tecnica trasporti Trasporto scolastico trasporto scolastico sicuro turismo