Sono STATO io: il progetto che promuove tra i ragazzi il rispetto dei mezzi pubblici di trasporto

Pubblicato lun 19 febbraio 2018 15:21:07

Ancora poco più di un mese per partecipare alla seconda edizione di Sono STATO io, il concorso nazionale organizzato dalla Fit-Cisl, con il patrocinio del ministero dei Trasporti e la collaborazione del ministero dell’Istruzione, per educare bambini, ragazzi e giovani al rispetto dei mezzi pubblici di trasporto e di coloro che vi operano.

Biglietti non pagati, liti con i controllori, aggressioni agli autisti, passeggeri impauriti, pensiline distrutte, autobus, metro e treni devastati, incuria, maleducazione, violenze sono solo alcuni esempi di mancanza di rispetto e senso civico che il progetto si propone di combattere insieme ai cittadini di domani. Da qui l'idea di coinvolgere studenti iscritti a scuole di ogni ordine e grado al fine di ottenere un contributo "espressivo" sui corretti comportamenti da tenere nei confronti dei mezzi pubblici. Verranno premiate le migliori realizzazioni in grado di proporre non solo una riflessione sul tema, ma anche possibili strumenti di soluzione al problema culturale in questione.

Per partecipare a Sono STATO io, i ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado devono presentare, entro il prossimo 30 marzo, fumetti o spot audio/video che approfondiscano il tema del rispetto dei mezzi di trasporto pubblico, in modo da capirne l’importanza.Per i migliori lavori sono previsti buoni libri per un valore fino a 500 euro, tablet e mountain bike.

Leggi anche

Trasporto scolastico: 3 mila Comuni hanno richiesto finanziamenti previsti dal MIT

Solo 3 mila Comuni italiani - sui 5mila titolari di contratto di servizio per il trasporto scolastico – hanno presentato al MIT richiesta per accedere al finanziamento previsto con lo stanziamento del fondo per i ristori per le perdite dovute all’emergenza Covid-19 nell’anno...
Leggi tutto